PlayMakers a Scuola

Scarica il catalogo 2017-2018

Collaborare con il FabLab Bologna, attraverso PlayMakers rappresenta un’ottima possibilità per rispondere alle azioni richieste nel Piano Nazionale Scuola Digitale. Nello specifico il piano prevede:

Azione #4– Ambienti per la didattica digitale integrata

Azione #7– Piano per l’apprendimento pratico

Azione #17– Portare il pensiero computazionale a tutta la scuola primaria

Azione #25– Formazione in servizio per l’innovazione didattica e organizzativa

Azione #25– Alta formazione digitale

Azione #26– Rafforzare la formazione iniziale sull’innovazione didattica

SUPPORTO DOCENTI

La formazione dei docenti è una chiave di volta importantissima e concreta per portare l’innovazione nella Scuola. Dall’incontro di FabLab Bologna con la Scuola, è nato PlayMakers. Abbiamo accompagnato e orientato sui temi dell’innovazione digitale, ragazze e ragazzi delle scuole medie e superiori, ma anche professoresse e professori, animatori digitali, in uno scambio stimolante, dove tutti, a vari livelli, possono sviluppare attitudini trasversali in grado di avvalorare tutta la didattica scolastica.

AD MAIORA!

FUGA DA SCUOLA: GITA AL FABLAB BOLOGNA!

Per vedere cosa succede in un laboratorio degli inventori e cogliere l’opportunità di svolgere assieme a loro un’attività mirata possiamo organizzare una gita esplorativa tra macchine e stampanti, alla scoperta delle invenzioni dei Maker. Fuori dalla zona di confort dell’aula, una gita al FabLab è un’occasione speciale in cui l’insegnante può realizzare un prodotto e vedere finalizzato il lavoro dei ragazzi. Proprio così: Il progetto diventa oggetto, la teoria si mettere in pratica, il sapere diviene passo passo il saper fare, ed è tutto nostro il piacere di far sapere: con un video possiamo raccontare questa storia!

SHOP

Siamo sempre aggiornati sulle migliori soluzioni disponibili sul mercato, e co-progettiamo set didattici orientati a qualsiasi disciplina, dai giochi matematici ai kit elettronici, agli strumenti musicali. Se cerchi una stampante 3D per la tua scuola chi può guidarti meglio del FabLab Bologna?

L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, anche nei licei, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola). Il FabLab Bologna già partner della scuole con Play- Makers è il luogo ideale dove le conoscenze, abilità pratiche e le competenze vanno di pari passo ed è il contesto lavorativo ideale per accogliere e stimolare la creatività e l’imprenditorialità dei ragazzi.

CO-PROGETTAZIONE PON

Il FabLab Bologna ha iniziato da tempo il dialogo serrato con dirigenti, Insegnanti e Animatori digitali, e attraverso l’accompagnamento dei suoi interlocutori è stato possibile tramite la co-progettazione, valorizzare le risorse economiche offerte dal MIUR. Abbiamo affiancato molte scuole nella coprogettazione dei PON perchè nessuno meglio di noi è in grado di fornire supporto efficace sui temi caldi della Scuola Digitale. Abbiamo proposto i nostri moduli di insegnamenteo e ci siamo applicati per creare una sinergia tra materie scientifiche e letterarie, storico artistiche affinchè gli strumenti digitali diventino soluzioni didattiche per l’interdisciplinarietà.

ATELIER CREATIVI

Comporre un Atelier Creativo non è redigere un mero elenco di dotazioni e strumenti, arredi e accessori per riempire gli ambienti, ma è un’attivtà di costruzione di un percorso didattico coerente e soprattutto davvero innovativo. Non bastano gli strumenti per cambiare e migliorare! Il Fablab Bologna è l’interlocutore per progettare lo spazio giusto per dare il via alla creatività nelle scuole.

CITTADINO DIGITALE

Se il mondo impone la cultura digitale sempre più al centro di quello che facciamo, non possiamo vivere passivamente questo cambiamento, è necessario semmai dotarsi degli strumenti giusti per crescere e diventare attivamente, noi in primis, cittadini in grado di cogliere le opportunità di questa grande innovazione. Gli strumenti, nelle mani di questi ragazzi che imparano a programmare, a presentare i loro progetti, a costruire macchine semplici o complesse, hanno una crescente importanza. Non si troveranno impreparati di fronte alle future rivoluzioni industriali la cui portata non è così prevedibile, ed è in questa fiducia che la didattica e la scuola possono fare molto, fornendo strumenti, insegnando nuove abilità e consolidando le buone pratiche scolastiche.